Polvere

Locandina Polvere

DOWNLOAD PRESSBOOK E LOCANDINA


Technogest Roma e Il Varco
presentano

Polvere

un film di
Antonio Romagnoli
con
Saverio La Ruina e Roberta Mattei

SINOSSI

La polvere a cui si allude nel titolo fa riferimento alle piccole violenze psicologiche che avvengono all’interno di una coppia e che, accumulandosi, danno origine ad una violenza più grande e, seppur non subito tangibile, ancora più dannosa di quella fisica. Fa notizia, e di conseguenza percepiamo maggiormente rilevante l’episodio estremo di violenza. La fa meno il sottostante, incerto, facilmente sfuggente e occultabile sotto al tappeto, come la polvere. Questo film vuole mettere a fuoco dinamiche psicologiche proprie di un rapporto malato, spesso la fase embrionale di un tunnel da cui si non si ha la forza di uscire. Nel film si indagherà quindi circa una realtà (quella, appunto, della violenza psicologica all’interno della coppia) che è molto più diffusa e pericolosa di quanto si possa immaginare, spesso taciuta a causa della necessità di mostrare agli altri una relazione felice che porta ad omettere un privato in verità doloroso.

SCHEDA TECNICA

Regia
Antonio Romagnoli
Sceneggiatura
Antonio Romagnoli
Saverio La Ruina
Judith Baldo
Fotografia
Andrea Gatopoulos
Montaggio
Paolo Ballarini
Scenografia e Costumi
Giacomo Ponzio   
Produzione
Technogest Roma e Il Varco
Distribuzione
Fotogrammi
Durata
75′

“Polvere” è interpretato da Saverio La Ruina e Roberta Mattei
“Polvere” è tratto dall’omonimo spettacolo teatrale di Saverio La Ruina.


Antonio Romagnoli

Antonio Romagnoli è un regista, sceneggiatore e scrittore. Studia prima al Liceo Classico e successivamente “Arti e scienze dello spettacolo” presso La Sapienza di Roma. Lavora come critico cinematografico dal 2013 al 2016 presso “icinemaniaci” (premio Kijiji come miglior sito di cinema dell’anno 2014). E’ inoltre direttore di redazione de Il Varco, sul quale pubblica opere in prosa e in versi. Nel 2015, dopo vari cortometraggi amatoriali, realizza “Memorie di un viaggiatore”, da lui scritto e diretto e nel quale collabora con Alessandro Haber, Saverio La Ruina e Valentina Picello. Il corto sarà vincitore del premio speciale della giuria al “Percorti alternativi film festival” e selezionato ufficialmente in vari festival nazionali ed internazionali, tra i quali il “Miami indipendent film festival”. Nel 2016 cura la riedizione del libro di Massimiliano Zulli “Uomomordecane – il vaticano smentisce ogni coinvolgimento”.  È sceneggiatore di vari cortometraggi in uscita tra 2017 e 2018 (“Quanto Manca”, “Voce”, “Materia Celeste”), anno nel quale viene edita la sua prima raccolta di poesie (“18 Poesie”, Il varco Edizioni). “Polvere”, che vede nel cast Saverio La Ruina e Roberta Mattei, è il suo lungometraggio d’esordio.

Saverio La Ruina

É attore, drammaturgo e regista teatrale. Formatosi con Jerzy Stuhr e Leo De Berardinis, fonda nel 1992 con Dario De Luca la compagnia Scena Verticale e nel 1999 diventa direttore artistico del festival Primavera dei Teatri. Nel 2007 vince due Premi UBU come Migliore attore italiano e per il Migliore testo italiano con Dissonorata. Un delitto d’onore in Calabria, monologo di cui è autore, regista ed interprete. Nel 2009 il festival Primavera dei Teatri vince il Premio UBU. Nel 2010, con La Borto, monologo di cui è autore, regista ed interprete, vince il Premio Hystrio per la Drammaturgia e il Premio UBU per il Migliore testo italiano oltre ad ottenere una nomination al Premio UBU come Migliore attore italiano. Nel 2012 vince il Premio UBU come Migliore attore italiano con Italianesi.

Roberta Mattei

Dopo essersi diplomata presso la Scuola Nazionale di Cinema ed aver accumulato una vasta esperienza a teatro, lavora molto nel cinema: recita in “Veloce come il vento” (2016) di Matteo Rovere, con cui aveva già collaborato nel film “Italian Race”. Nel 2015 ha inoltre lavorato con Francesco Lagi per la realizzazione del film “Connessioni: 10 incontri sentimentali” dove ha interpretato la parte di Elisa, e nel film applaudito e plurielogiato dalla critica “Non essere cattivo” di Claudio Caligari. Tra le pellicole più recenti figura anche in “Omicidio all’italiana”, di Maccio Capatonda.

Altri progetti

Bollettino Distribuzione Indipendente
APP Distribuzione Social Web
Show more